Torna il bando «Home Care Premium»: 1.000 euro dall’Inps a chi assiste un anziano o un disabile

L’Inps eroga i 1.000 euro al mese come sostegno alle spese di assistenza, cioè per pagare la badante, quando il richiedente, por motivi di lavoro, non può assistere il familiare disabile. Ma questo contributo graverà, in parte, anche su dipendenti e pensionati pubblici: ai primi verrà trattenuto lo 0,35% della retribuzione, mentre i secondi dovranno versare lo 0,15% su base volontaria. A finanziare il contributo di 1.000 euro al mese per pagare la badante saranno anche i tassi di interesse sui prestiti e sui mutui erogati agli iscritti. La cifra stanziata per il programma «Home care premium» è di 220 milioni di euro. Per il prossimo anno sono previsti ulteriori 300 milioni di euro.

Come fare la domanda per i 1.000 euro al mese dell’Inps

La domanda per entrare in graduatoria e ottenere i 1.000 euro al mese per pagare la badante per l’assistenza di disabili in casa può essere presentata soltanto per via telematica e deve arrivare entro le ore 12 del 30 marzo 2017. Come accennato, le graduatoria verranno pubblicate il 20 aprile ed una settimana dopo (il 27 aprile) sarà possibile iniziare a presentare nuove domande.