“Famiglie italiane sgomberate verranno trasferite in un campo rom”

“Famiglie italiane sgomberate verranno trasferite in un campo rom. Saranno sgomberate il 15 marzo da un palazzo di via Raffaele Costi. Per loro unica alternativa è il campo”

La protesta in Campidoglio del consigliere di Noi Con Salvini, Fabio Sabbatani Schiuma. “Saranno sgomberate il 15 marzo da un palazzo di via Raffaele Costi. Per loro unica alternativa è il campo”

Dal palazzo occupato di via Raffaelle Costi alla baraccopoli di via di Salone. E’ l’alternativa abitativa offerta dal Comune di Roma a due famiglie di romani, una con un bimbo di 5 anni, dopo lo sgombero dell’edificio sito nel quartiere di Tor Sapienza. Per loro da parte della Sala Operativa Sociale le stesse prospettive che attendono tutti gli altri: le baracche o la divisione del nucleo familiare. Una storia che è diventata un caso, con tanto di protesta sotto il Campidoglio. “Verranno allontanati il 15 marzo. Entro quella data va trovata una soluzione immediata”. In prima fila il consigliere del V municipio, Fabio Sabbatani Schiuma, capogruppo di Noi con Salvini e componente del direttivo romano.