Immobilizzata e palpeggiata da uno straniero sul treno, salvata dagli altri passeggeri

Immobilizzata e palpeggiata da uno straniero sul treno, salvata dagli altri passeggeri. Secondo quando ricostruito la donna è stata aggredita mentre si trovava da sola nella carrozza

Aggredita e palpeggiata su un treno poco prima di arrivare alla stazione di Varese. È successo ieri sera, intorno alle 20.45, a una 44enne residente a Vicenza.

L’aggressore, tunisino, è stato arrestato dalla polizia della città lombarda. Secondo quando ricostruito la donna è stata aggredita mentre si trovava da sola nella carrozza. Dopo la fermata di Gazzada Schianno è stata avvicinata dal tunisino che l’ha immobilizzata palpeggiandola e baciandola, mai lei è riuscita a divincolarsi e a raggiungere una carrozza dove erano presenti altri viaggiatori.

Da lì ha chiamato il fidanzato che la stava aspettando fuori dalla stazione di Varese il quale, a sua volta, ha avvisato la centrale operativa della Questura.

Il Messaggero