Delinquenti brutalizzano i turisti, la vergogna di Roma in questi numeri (da horror)

Continuano i controlli dei Carabinieri nel centro di Roma, contro i ladri che prendono di mira i turisti in visita nella Capitale. In poche ore, otto persone, tutte con precedenti, sono state arrestate dai militari della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina con l’accusa di furto aggravato.

I primi sono stati due algerini di 30 e 34 anni, sorpresi all’interno del Mc Donald’s di Piazza di Spagna mentre rubavano un I-Pad dallo zaino di un turista cinese, di 20 anni, intento a pranzare.

Due bulgare, di 25 e 26 anni, sono state fermate in via del Corso dopo aver asportato il portafogli ad una 25enne, turista olandese.

Infine, in via Nazionale, 4 romeni, di età compresa tra i 32 e 46 anni, tutti domiciliati al campo nomadi di via Candoni, sono stati bloccati dai Carabinieri dopo aver accerchiato e derubato del portafogli un turista svizzero di 29 anni che aspettava il bus alla fermata ATAC.

I Carabinieri hanno recuperato tutta la refurtiva, poi riconsegnata alle vittime, ed hanno portato gli arrestati in caserma, dove sono stati trattenuti in attesa del rito direttissimo.

RomaToday