Soldatesse nude sul web, emergono nuovi scandalosi dettagli

Non accenna a placarsi lo scandalo del gruppo Facebook che riportava in maniera indiscriminata fotografie compromettenti di diverse soldatesse statunitensi.

Le marines apparivano nude ed in atteggiamenti inequivocabili, e la scoperta del tutto ha generato profondo scandalo nell’opinione pubblica. Lo stesso Pentagono sarebbe rimasto spiazzato dalla notizia ed ora è stata aperta una inchiesta per risalire ai responsabili.

Intanto sarebbe emerso un altro dato allarmante per i vertici militari USA, relativo al fatto che le foto sarebbero state postate sul web anche da altre soldatesse appartenenti a forze straniere alleate degli americani.

Lo riporta la stampa britannica, nella fattispecie BBC e Daily Mail, per i quali su una bacheca virtuale (anonima ed ancora online) ci sarebbero diverse centinaia di scatti a luci rosse di soldatesse caricate e condivise da soldati di altri corpi.