Amatrice, ecco le prime casette. Muffa e assenza di corrente elettrica: scoppia la polemica

Amatrice, ecco le prime casette. Muffa e assenza di corrente elettrica: scoppia la polemicaDoveva essere una cerimonia gioiosa quella della consegna delle prime 25 “casette” per i terremotati di Amatrice.

Ma quando i “fortunati” assegnatari di quelle abitazioni le hanno viste hanno capito la presa in giro ed è scoppiata la polemica. La prima questione riguarda ovviamente i tempi di consegna, ma anche la qualità a dir poco scadente di queste unità abitative ha contribuito a far montare l’ondata di sdegno: “Ci avete messo sette mesi per realizzare e assegnare 25 prefabbricati vestiti da casette, che vengono chiamate peraltro abitazioni d’emergenza.

Noi abbiamo rispetto delle divise – spiegano indignati i cittadini presenti – ma non ci venite a dire che siete orgogliosi di questo Sistema. Diciamo le cose come stanno, non le bugie, perché siamo stanchi. Di 25 casette consegnate oggi soltanto 3 hanno la corrente elettrica allacciata” mentre altre “presentano già segni di muffa”.

Il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, è intervenuto per sedare gli animi: “Non mi sembra questo il luogo o il momento, chi ha qualcosa da dire o da lamentare, ci sono i luoghi e gli spazi dove poter dire la propria opinione.