Eruzione Etna, nuova violenta esplosione stavolta a bassa quota: impressionante nube di cenere

Intanto i +15°C toccati oggi a 1.600 metri di altitudine stanno facendo rapidamente sciogliere la neve sul vulcano, e il contatto tra la lava e l’acqua provoca queste esplosioni.

L’esplosione di oggi pomeriggio è stata più violenta e a bassa quota: inizialmente si era pensato il peggio con l’apertura di una frattura vulcanica, che a quella quota avrebbe potuto avere conseguenze catastrofiche, ma fortunatamente gli esperti dell’INGV hanno ricostruito l’accaduto smentendo l’ipotesi più grave. L’eruzione, intanto, continua.

Le immagini in diretta dalle webcam
fonte: meteoweb