Spacca il cranio della moglie a martellate, tempestivo intervento dei Carabinieri

Spacca il cranio della moglie a martellate, tempestivo intervento dei Carabinieri

La vittima, una trentottenne del Bangladesh, è finita in ospedale. L’uomo è stato arrestato

Un uomo di trentotto anni, di origini bengalesi, è stato arrestato giovedì pomeriggio dai carabinieri del Radiomobile di Cassano d’Adda con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali ai danni della moglie, una connazionale di trenta anni.

Il trentottenne, secondo quanto ricostruito dai militari, una volta tornato nella sua casa di Pioltello si è scagliato con violenza contro la vittima dopo che i due avevano avuto una lite, l’ennesima, per la dipendenza dal gioco dell’uomo.

Dalle parole ai fatti il passo è stato brevissimo e l’arrestato ha impugnato un matterello da cucina iniziando a colpire la donna al capo e alle gambe. A porre fine all’aggressione ci hanno pensato proprio i carabinieri, allertati dalla stessa vittima.