La bambina fa troppa confusione. La vicina indispettita: “Ora ci penso io…”

Nel frattempo altri conoscenti delle vittime hanno lanciato una serie di iniziative  di solidarietà online, a partire da una marcia di protesta che si dovrebbe svolgere domenica 2 aprile a Auneuil e che potrebbe vedere la partecipazione di migliaia di cittadini.

fanpage