Perché all’estero non hanno il bidet? Il motivo non è quello che pensate

Ma se è chiaro, a questo punto, perché all’estero non hanno il bidet, resta da chiedersi come mai, in Italia, questo abbia conosciuto un tale successo. La risposta si trova ancora una volta nella storia: intorno alla metà del ‘700, incurante dell’etichetta che in Francia venne affibbiata al bidet, la Regina di Napoli Maria Carolina d’Asburgo-Lorena ne volle assolutamente uno nel suo bagno personale, alla Reggia di Caserta, richiesta che ne provocò la diffusione anche nel Regno delle Due Sicilie e in parte del resto della Penisola.

Tuttavia, fu soprattutto dal ‘900 in poi, in corrispondenza con la diffusione delle tubature, che il bidet venne installato praticamente dappertutto, diventando una costante dei bagni italiani, dove oggi è obbligatorio.

meteoweb