Gambe più magre in 10 mosse, ecco cosa fare

La camminata a passo sostenuto: per avere delle belle gambe è l’attività più facile da fare. Approfitta di ogni occasione per camminare un po’, vai a piedi a fare shopping, evita di prendere l’autobus se devi fare solo due fermate. E niente ascensore! Prendere l’abitudine di salire le scale a piedi è facile e fa lavorare i muscoli delle cosce.

La danza: se fare sport non ti piace, prova a scegliere il ballo. Sollecita molto i muscoli delle gambe, in particolare i balli latinoamericani o le danze africane.

La bicicletta permette di far lavorare i muscoli delle gambe con dolcezza e, in più, è facile trovare il tempo di farne: puoi andare al lavoro in bicicletta o effettuare dei piccoli spostamenti. Quando è bel tempo, la bicicletta è più piacevole dei trasporti pubblici.

L’HIIT (High Intensity Interval Training) è un tipo di allenamento molto intenso, intervallato da pause di esercizi più leggeri. È possibile svolgerlo in diversi modi, a casa o in palestra. Il trucco è aumentare di intensità velocemente un esercizio che si sta già facendo in modo leggero, con la corsa su tapis roulant per esempio, o sulla cyclette, o ancora con allenamenti da fare a casa anche senza strumenti.

La sedia, o squat a parete: schiena contro il muro e piedi divaricati, fletti le gambe fino a sederti su una sedia invisibile. Rimani in questa posizione per qualche secondo, poi torna alla posizione di partenza. Fai 3 o 4 serie di 10 movimenti, riposandoti qualche secondo tra l’una e l’altra.

– Gli affondi: in piedi, con i piedi divaricati alla stessa larghezza delle anche, contrai gli addominali e i glutei poi lancia un piede in avanti. Il ginocchio deve formare un angolo retto con il pavimento, senza mai toccare terra. Mantieni questa posizione per qualche secondo, poi torna alla posizione di partenza. i.

 – I piegamenti, o più semplicemente squat: in piedi, con le braccia sollevate a 90 gradi rispetto al busto, posizionate davanti a te, fletti le ginocchia. Ripeti l’esercizio 20 o 30 volte.