Ferrara, donna accoltella all’addome il suo anziano papà

FERRARA. Dramma familiare in via della Siepe a Ferrara. Un uomo di 80 anni, Gianfranco Frighi, è stato accoltellato all’addome dalla figlia Anna, di 43 anni, al culmine di una violenta lite in casa.

Presente al momento del ferimento anche la moglie del signor Gianfranco, e madre della feritrice, rimasta però illesa: è stata proprio lei a chiamare i soccorsi.

In poco tempo in via della Siepe sono arrivate due auto della polizia e due ambulanze: Gianfranco Frighi è stato trasportato a Cona in condizioni che sono da considerare gravi, anche se, dalle prime verifiche, l’uomo non sarebbe in pericolo di vita. Anzi l’80enne, che pure lamenta diversi problemi di natura fisica, sarebbe stato cosciente sia nel momento del primo soccorso che durante il tragitto verso l’ospedale di Cona, dove è attualmente ricoverato.

A Cona anche la figlia, piantonata in una camera del reparto psichiatrico. La donna infatti soffrirebbe di problemi psichici. La lite in casa sarebbe sorta poco dopo il rientro dopo una visita di controllo cui la donna era stata sottoposta nel pomeriggio. Nelle prossime ore gli inquirenti, il pm a seguire il caso è Stefano Longhi, valuteranno se contestare il tentato omicidio alla donna.

Ricoverata a Cona anche la moglie di Frighi, sopraffatta dallo choc dopo essere stata lei a dare l’allarme e a chiedere aiuto.

La nuova Ferrara