Accoltella un commerciante per una bottiglia di vino e poi si ferma a mangiare

L’aggressore era tornato una terza volta, prendendo una bottiglia di vino e allontanandosi verso piazza della Repubblica. Alcuni testimoni lo hanno seguito lungo via Mazzini e al telefono davano indicazioni ai carabinieri sugli spostamenti dell’aggressore. Lungo la discesa verso Mercatale Cassano si è fermato a prendere un trancio di pizza. Mentre aspettava l’autobus sotto la pensilina si è accorto di essere seguito e si è allontanato facendo perdere le proprie tracce.

A quel punto sono intervenuti i carabinieri di Urbino che hanno messo la parola fine a questa storia. Hanno arrestato Cassano a casa sua e il giorno dopo è stato processato. Ha patteggiato 6 mesi e 20 giorni: i reati contestatigli sono quelli di porto abusivo di armi, lesioni aggravate e minacce. Il pubblico ministero S.C. lo ha condannato anche all’obbligo di firma, tre volte a settimana, presso la Polizia giudiziaria.

fonte