Luo, medico-eroe: si addormenta sul pavimento in ospedale dopo aver lavorato 28 ore consecutive

Sono diventate virali sui social network le foto del chirurgo di un ospedale cinese disteso su una brandina sul pavimento dello stesso nosocomio. Tra elogi ed encomi, alcuni però evidenziano i pericoli nel lavorare per un periodo di tempo così lungo: “Quest’uomo avrebbe bisogno di riposare veramente”.

Visibilmente stanco, disteso su una brandina di un ospedale cinese, prova a prendersi il meritato riposo dopo una serie di interventi chirurgici che lo avrebbero tenuto impegnato per ben 28 ore consecutive. Le foto del chirurgo-eroe sono diventate virali sui social network cinesi, fino a trovare spazio anche sui media occidentali. Luo Heng, specialista di un ospedale di Dingyuan, un’area della provincia orientale di Anhui, è stato fotografato mentre dorme sul pavimento dello stesso nosocomio. L’uomo aveva lavorato tutta la notte per eseguire due operazioni urgenti, seguite da altri tre interventi il giorno dopo, secondo quanto scrivono China Central Television e China Daily. Le immagini sono state poi condivise su Weibo, da molti considerato il ‘Facebook cinese’, e successivamente hanno cominciato a girare sullo stesso social network di Zuckerberk.

“Anche se la temperatura a Dingyuan era inferiore a 13°, Luo, esausto, ha deciso di farsi un riposino pavimento”, dice uno dei post su Facebook. La maggior parte degli utenti ha elogiato ampiamente la professionalità e la dedizione di Luo, altri però hanno polemizzato per i pericoli della sindrome da burnout che può colpire i medici che lavorano per periodi di tempo così estesi. “Ammiro queste persone, ma non riesco a sostenere tutto ciò,” ha scritto un utente sul social network. “Il mio punto di vista è: riposare per poter dare il meglio nel proprio lavoro”. “Questo modo di fare è estremamente pericoloso, anche per i pazienti” scrive un altro utente.

Fanpage