Prato, Andrea Vettori dalla pensione di 300 euro all’eredità milionaria: compra subito una Ferrari

Prato, Andrea Vettori dalla pensione di 300 euro all’eredità milionaria: compra subito una Ferrari

Da quando il “caro zio Giuseppe” è morto, il signor Andrea Vettori, 57enne di Prato con una pensione di invalidità di 300 euro al mese, può mangiare al ristorante non dovendo più guardare la colonna destra del menu. I soldi per lui non sono più un problema, il parente scomparso da poco gli avrebbe lasciato una vera e propria fortuna, una quantità di denaro che lui stesso non ha ancora ben realizzato di avere. Tanto che appena incassata la cifra, ha raccontato al Corriere della sera, non ha cambiato le sue abitudini, è tornato al suo orto a “lavorare come un mulo”.

La vera differenza tra la vita di stenti di prima e il sogno della ricchezza quasi senza limiti lo ha realizzato però quando è entrato in una concessionaria per comprare una Ferrari, il suo grande sogno. La reazione dei dipendenti del salone non è stata proprio lusinghiera: