Ricercato in tutta Europa, arrestato ad un posto di controllo della Polizia Stradale

Ricercato in tutta Europa, arrestato a Borgo a Mozzano

Faccendiere romano, accusato di aver sottratto mezzo milione di euro ad un’azienda francese, incappa in un controllo della polizia stradale

LUCCA. La fuga attraverso l’Europa è finita in Mediavalle. È quella di  un faccendiere di 56 anni, originario della provincia di Roma, ricercato in tutto il continente, e finito in manette per merito degli agenti della polizia stradale di Lucca.

Nel 2005 l’uomo venne arrestato in Francia per appropriazione indebita e rilasciato sotto cauzione ma lui, poi, sparì, tant’è che le autorità di Parigi spiccarono nei suoi confronti un mandato di cattura.

L’uomo aveva sottratto più di mezzo milione di euro ad un’azienda francese di cui era il legale rappresentante. Ma al vertice vi aveva piazzato un complice, dal quale aveva ricevuto una procura per gestire i capitali e prelevare danaro.

Bancomat, carte di credito e assegni gli servivano solo per attingere i soldi necessari a dar vita a una nuova impresa, di cui il malfattore è divenuto presidente dopo il fallimento della prima azienda.