Morbo di Alzheimer, i primi sintomi e le soluzioni per le famiglie del malato

Con il tempo l’assistenza diventa necessaria 24 ore su 24 e finisce per gravare fortemente sul piano economico e sociale delle famiglie, che nel nostro Paese si fanno quasi totalmente carico dei costi del malato. Una recente ricerca realizzata dal Censis con l’Aima (Associazione italiana malattia di Alzheimer) ha stimato che un paziente con malattia di Alzheimer comporta un costo medio annuo di circa 70 mila euro, quasi totalmente a carico della famiglia. Circa il 30% di questa quota è legata ai costi diretti, ad esempio la spesa per una badante, mentre il rimanente 70% è legato alla perdita di reddito familiare, ad esempio i figli costretti a dover rinunciare a parte del loro lavoro per assistere il padre o la madre.