Colpisce un carabiniere con calci e gomitate, viene arrestato

Ferrara – I carabinieri del Norm lo hanno notato mentre sostava sotto il grattacielo e hanno deciso di fare un controllo. Lui, vendendoli avvicinarsi, si è dato alla fuga e, una volta raggiunto, ha cercato di liberarsi colpendo varie volte un militare.

È quanto accaduto giovedì mattina, verso le 8,30 durante un servizio contro lo spaccio di droga in zona Gad. L’uomo – un giovane di 27 anni proveniente dalla Nigeria – una volta accortosi delle intenzioni dei carabinieri si è dato precipitosamente alla fuga in sella a una bicicletta.

Gli uomini dell’Arma si sono quindi messi al suo inseguimento – uno a piedi e l’altro con la “gazzella” – sul viale interno dei giardini con direzione da via Felisatti verso viale Po, per poi attraversare viale Della Costituzione sino a giungere nei giardini antistanti via Battisti. Da qui lo straniero, dopo aver abbandonato la biciletta, ha riattraversato di corsa via della Costituzione sino ad arrivare in via Dei Lavorieri, dove è stato raggiunto dal carabiniere con l’autoradio.

E lui, nel tentativo di assicurarsi la fuga, ha iniziato a sferrare calci e gomitate al militare che cercava di bloccarlo, colpendolo principalmente a una caviglia, protetta – per fortuna del carabiniere – dagli stivali che gli hanno evitato di ricorrere a cure mediche.

Per il 27enne sono invece scattate le manette per resistenza a pubblico ufficiale.

*IMMAGINE DI REPERTORIO

estense