Orrore negli Stati Uniti: entra in un supermercato con una testa umana in mano e un coltello nell’altra

ENTRA IN UN SUPERMERCATO CON UNA TESTA UMANA IN UNA MANO E UN COLTELLO NELL’ALTRA: ARRESTATO

Coperto di sangue con un coltello in una mano e la testa di un uomo in un’altra. Così un uomo è entrato ieri in un supermercato di Estacada, una cittadina dell’Oregon: il soggetto, che ha ferito un dipendente del supermarket, è stato arrestato dalla polizia.  Poco più tardi, scrive la stampa statunitense, le autorità hanno trovato il cadavere di una donna in un’abitazione di Colton, una cittadina a pochi chilometri da Estacada, e si sospetta che sia lei la vittima dello squilibrato. L’uomo ha accoltellato il dipendente del supermercato, le cui condizioni non sono note, prima di essere immobilizzato da altri dipendenti e arrestato.

 

Leggo