Quando il figlio dice che qualcuno gli parla durante la notte, i genitori non gli credono

Quando il figlio dice che qualcuno gli parla durante la notte, i genitori non gli credono

Una famiglia di Washington racconta l’orrore che ha vissuto a causa di un normalissimo baby monitor. La telecamera era stata installata nella stanza del figlio di tre anni di Sarah e Jay. I due sono rimasti scioccati nello scoprire che il dispositivo era stato manomesso e che qualcuno, di notte, osservava e addirittura parlava al bambino.

Il bambino diceva di avere paura durante la notte perché qualcuno continuava a parlargli “al telefono”. Jay e Sarah non sapevano cosa pensare fino a che un giorno, entrando nella stanza del piccolo, Sarah sentì qualcuno che diceva “Svegliati, piccolino. Papà ti sta guardando”.

Jay ascoltò mentre la voce continuava a dire “Sta arrivando qualcuno, sta arrivando qualcuno”, mentre Sarah si avvicinava alla stanza. I due notarono anche che la telecamera seguiva i loro movimenti.