Tragico incidente a Faenza, due morti e tre feriti

Un tragico incidente sulla A14 direzione Imola, all’altezza di Faenza, ha causato la morte di due persone e diversi feriti. Secondo la prima ricostruzione dell’incidente, due auto stavano viaggiando sulla propria corsia quando si sono viste arrivare addosso un furgone che l’aveva invasa per effettuare un sorpasso.

Nel tratto in cui si è svolto l’incidente, infatti, ci sono dei lavori in corso che hanno comportato un restringimento dell’autostrada e che obbliga gli automobilisti a viaggiare su una singola carreggiata per direzione (restringimento che rende molto pericoloso il tratto). L’assenza di una barriera di separazione, inoltre, permette ai conducenti dei veicoli di effettuare dei sorpassi sebbene siano rischiosi.

In seguito al sinistro, l’autostrada è stata chiusa al traffico dalle forze dell’ordine per agevolare i soccorsi e la rimozione dei veicoli. Data la gravità dell’incidente l’ospedale di Forlì ha inviato sul luogo dell’incidente l’elisoccorso, ma questo non è servito a salvare la vita a Gabriele Bertozzi (45 anni, nativo di Faenza) e Cristiano Guerrieri (41 anni, originario di Milano) morti sul colpo. Il conducente del furgone, invece, è rimasto ferito ed è attualmente ricoverato all’ospedale Bufalini di Cesena, ma sembra che non sia in pericolo di vita. Altri due feriti non gravi sono stati condotti all’ospedale ‘Morgagni-Pierantoni’ di Forlì ma sono già stati dimessi.