Magdi Cristiano Allam: l’Isis ammazza i bambini perché lo dicono Allah e il Corano

Magdi Cristiano Allam: l’Isis ammazza i bambini perché lo dicono Allah e il Corano

Per i fanatici dell’Isis i giovanissimi presenti alla Manchester Arena erano semplicemente “crociati da uccidere”, una vendetta per i bambini morti sotto le bombe inglesi a Raqqa. Un delirio da integralisti islamici? Non secondo Magdi Cristiano Allam, fustigatore dei luoghi comuni sull”islam buono”.

Sul Giornale spiega che è lo stesso Corano, il testo sacro dei musulmani, a certificare “l’inferiorità” di bambini e donne, in spregio al verbo cristiano che santifica la vita di ogni essere umano. “Allah – scrive Allam – equipara i figli ai beni materiali e li concepisce come una tentazione che allontana i fedeli dalla vera fede”. Poi la citazione: “Sappiate, che i vostri beni e i vostri figli non son altro che una tentazione.

Presso Allah è la ricompensa immensa (8, 28)”. Lo stesso Maometto, il profeta, secondo l’editorialista, rispecchia la concezione che il mondo arabo, anche quello pre-islamico, aveva di donne e bambini.