VIDEO: SOCCORSO NOTTURNO MIGRANTI DELLA GUARDIA COSTIERA.

Le operazioni di venerdi 19 maggio, coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera a Roma, del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, si sono concluse alle prime luci dell’alba della mattinata del 20 maggio, con il bilancio complessivo di 17 unità e 2121 persone soccorse, e con il recupero di un corpo privo di vita. Ai soccorsi hanno inoltre preso parte Nave Peluso – CP905 della Guardia Costiera, la nave spagnola Canarias, inserita nel dispositivo EUNAVFOR MED, e la nave Iuventa dell’ONG Jugend Rettet, la nave See Fuchs della ONG Sea Eye e 2 navi mercantili.