E’ morto Diego Lorenzon, l’imprenditore che non pagava le tasse per salvare i dipendenti

E’ morto Diego Lorenzon, l’imprenditore che non pagò le tasse per salvare i dipendenti

Il mondo dell’imprenditoria piange Diego Lorenzon, il dirigente che non pagò le tasse per salvare i suoi dipendenti. Titolare insieme ai fratelli della Pool Meccanica, azienda del settore dell’acciato a San Michele al Tagliamento, Lorenzon aveva 53 anni ed era malato da un anno.

Era stato accusato di aver omesso il versamento delle ritenute Irpef per il 2012 in quanto durante la crisi aveva soltanto posticipato i pagamenti al Fisco, preferendo saldare prima i conti con i fornitori e pagare gli stipendi ai dipendenti, come ricorda Il Messaggero Veneto. Riuscì in questo modo a salvare la sua azienda e i posti di lavoro. Fu poi assolto perché il fatto con costituisce reato. Anche la pubblica accusa aveva chiesto la sua assoluzione.