Dieta del gruppo sanguigno: menu del gruppo 0, A, B e AB

La dieta del gruppo sanguigno 0 positivo o negativo si basa sul fatto che sia il primo gruppo, quello più antico e che possa trovare quindi rappresentanza nell’uomo preistorico. Per questo motivo la dieta del gruppo sanguigno 0 è soprannominata anche deita del cacciatore. Il menu del gruppo 0 privilegia quindi alimenti di origine animale (specialmente carne e pesce) riducendo notevolmente il consumo di latticini, frutta secca, legumi e cereali prestando però attenzione agli alimenti consentiti e a quelli nocivi. Ecco un esempio di giornata tipo con il menù della dieta del gruppo sanguigno 0:

Colazione: Tè verde, pane ai germogli e un uovo; oppure: un uovo, 3 nocciole e qualche seme di girasole
Pranzo: un piatto di carne a scelta (preferibilmente scegliete tra il tipo di carne consentita nella dieta del gruppo 0: agnello, manzo, capriolo, cuore e fegato, montone e vitello, anatra, coniglio, lepre, cappone, pollo, tacchino, fagiano) condito con curry e paprika.
Merenda: Un pinzimonio di verdure (preferibilmente la verdura consentita nella dieta del gruppo 0: carciofi, asparagi, cetriolo, finocchio, pomodoro, ravanello, rucola, sedano e zucchine).
Cena: una zuppa di legumi e/o pesce (preferibilmente scegliete tra gli alimenti consentiti nella dieta del gruppo 0: aringa, luccio, merluzzo, persico, pesce spada, ricciola, salmone (non affumicato), sardina, sgombro, sogliola, storione, trota, acciuga, anguilla, aragosta, carpa, cernia, cozze, gambero, granchio, lumache di terra, orata, ostrica, passera di mare, tonno, triglia, vongole)