Scopre che la sua mamma ha l’amante e manda i fidanzato a minacciarlo. Finisce in tragedia

Salvatore prova a difendersi dicendo che la sua è stata legittima difesa, che l’arma era in realtà di Piccione. Ma gli inquirenti non gli credono e in attesa che si svolga il processo Salvatore è stato messo in misura cautelare in carcere a Taranto.

Leggo