Rapinava donne al Casilino, Torpignattara e Malatesta: arrestato. Si cercano altre vittime

Al ventenne africano, arrivato in Italia ancora minorenne ed il cui vero nome è ancora oggetto di accertamenti, è stata fatale l’ultima rapina in via Casilina. Gli agenti erano appostati da ore ed hanno raccolto le grida di aiuto dell’ennesima vittima e bloccato in pochi istanti il ragazzo. In tasca aveva il cellulare rubato ed in mano il coltellaccio che aveva usato anche per altre aggressioni.

Cristallizzata la situazione, gli investigatori hanno così potuto iniziare ad abbinare le denunce all’autore. In uno dei casi in cui l’arrestato è stato riconosciuto, la vittima era stata accoltellata, fortunatamente in maniera non grave, ad un braccio.