Attentato Londra, il tassista ‘eroe’: “Ho cercato di investire i terroristi”

L’uomo ha fatto inversione a ‘U’ e ha cercato di travolgere i terroristi che sgozzavano i passanti. Il suo racconto

– Storia di un tassista eroe nel cuore di Londra. Un uomo – il quotidiano The Independent lo chiama semplicemente Chris – che lavorava a bordo del suo mezzo, quel maledetto sabato sera quando il terrore ha invaso il London Bridge.

Chris vede tutto e in un attimo ha la prontezza di reagire, di trasformare il suo taxi in arma, di tentare intercettare i terroristi e di investirli per fermarli.

Ecco come è andata, secondo il racconto del quotidiano britannico: poco dopo aver girato verso Borough Street, Chris ha visto il furgone bianco arrivare a tutta velocità e travolgere deliberatamente i pedoni. A quel punto il tassista ha fatto una conversione a U, per cercare di fermare l’uomo che era in pochi istanti sceso dal mezzo e stava attaccando le persone a colpi di coltello.