Bimba disabile sotto sfratto a Roma, il padre: “Piano rom? Unʼingiustizia”

“Non sono razzista, ma questa è un’ingiustizia”. Emmanuel Mariani, il papà di Maria Noemi, 11enne invalida al 100% per un errore durante il parto, a rischio sfratto insieme alla sua famiglia da una casa dell’Ater di Roma, si dice “basito” di fronte al piano per il superamento dei campi rom presentato dalla sindaca Raggi. Il progetto viene contestato perché prevede sostegni economici ai rom con diritto, provenienti da risorse europee.

“Spero che non ci siano cittadini di serie A e B”, aggiunge il padre della piccola disabile, che può ritrovarsi senza un tetto da un momento all’altro, perché una sentenza ha stabilito come “abusiva” l’assegnazione dell’appartamento popolare risalente a Veltroni sindaco.