Valentina Cerrato muore a 15 anni: i suoi organi salveranno 5 bambini

Non ce l’ha fatta la 15enne Valentina Cerrato, che era rimasta ferita in un incidente stradale e quindi ricoverata al Ruggi di Salerno. La direzione generale dell’azienda ospedaliera universitaria ieri a mezzogiorno ha comunicato che erano iniziate le operazioni di osservazione di morte. L’adolescente era giunta in nosocomio politraumatizzata e presentava, tra l’altro, un ematoma subdurale ed una vasta emorragia subaracnoidea. Per tale ragione era stata immediatamente trasferita nel reparto di rianimazione in prognosi riservata.

Le condizioni di Valentina Cerrato erano apparse subito disperate, poi ieri mattina l‘elettroencefalogramma è risultato piatto. A quel punto, i suoi genitori – straziati dal dolore per la notizia – hanno voluto consentire al prelievo degli organi, ultimo gesto d’amore e di altruismo della povera 15enne. Valentina ora rivivrà in cinque bambini malati: nel corso della notte sono state infatti compiute le operazioni per definire le donazioni e il prelievo.

Ad eseguire l’intervento sia l’equipe proveniente dall’ospedale Bambin Gesù di Roma, che quella dell’ospedale di Padova.