Partorisce nel bagno di casa e uccide il figlio con una forbice, poi lo getta nella spazzatura

PARTORISCE NEL BAGNO DI CASA E UCCIDE IL FIGLIO CON UNA FORBICE, POI LO GETTA NELLA SPAZZATURA

Partorisce il figlio nel bagno di casa, poi lo uccide colpendolo con le forbici e butta il corpo nella spazzatura mentre il suo fidanzato gioca con i videogame in un’altra stanza. Rachel Julie Tunstill è accusata di aver pugnalato a morte il figlio neonato mentre il compagno, Ryan Kelly, giocava con l’Xbox in sala.

Il corpicino è stato ritrovato dalla polizia nella spazzatura e ad incastrare la mamma sarebbero state delle ricerche online emerse dall’analisi del suo iPad. Pare che la donna, rimasta incinta in passato, si sia procurato un aborto spontaneo con delle erbe, con la seonda gravidana avrebbe simulato un secondo aborto, nascondendo l’avanzare della gravidanza al compagno, fino a partorire di nascosto ed uccidere il bimbo.