Polizia, Carabinieri, Penitenziaria e Finanza accorpati in un unico Corpo: la “pazza” idea del M5S

Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza: con il Movimento 5 Stelle al Governo ci potrebbe essere l’accorpamento di questi tre corpi delle Forze dell’Ordine con la nascita di un’unica Forza di Polizia.

Gli iscritti del M5S, infatti, votando per il programma difesa con il quale il Movimento si presenterà alle prossime elezioni politiche hanno espresso la loro preferenza sull’accorpamento della Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia Penitenziaria.

Per il Movimento 5 Stelle la riorganizzazione delle Forze dell’Ordine italiane è strettamente necessaria, visto che in molti casi le diverse Forze hanno delle competenze concorrenti. Dopo l’accorpamento del Corpo Forestale nei Carabinieri (tra l’altro aspramente criticato dal M5S), in Italia ci potrebbe essere una nuova e importante rivoluzione del comparto Difesa.

Ma la riorganizzazione delle Forze Armate non è l’unico punto sul quale si sono espressi gli iscritti del M5S: dalla sicurezza partecipata alla cyber security fino ad arrivare alla riforma della Polizia Locale, ecco cosa ha deciso la maggioranza dei votanti e quali sono i programmi dei 5 stelle per il futuro della sicurezza del Paese.

M5S: perché conviene accorpare Polizia, Carabinieri, Finanza e Penitenziaria