Pakistan, condannato a morte per blasfemia su Facebook

L’avvocato ha dichiarato che il suo assistito presenterà appello per vedere riconosciuta la sua innocenza.

La blasfemia è punita in maniera estremamente severa nel Pakistan, un paese musulmano conservatore. Non sono rari neanche i casi di brutali linciaggi di persone sospettate di aver fatto affermazioni blasfeme.

fonte: Today