Mette una taglia sulla rom che investì e uccise il padre

METTE UNA TAGLIA SULLA ROM CHE INVESTÌ E UCCISE SUO PADRE:
“È EVASA DAL CARCERE, RICOMPENSA PER CHI LA TROVA”

Una vera e propria «caccia» alla giovane donna nomade evasa ieri dal carcere torinese delle Vallette, con tanto di taglia, è stata lanciata oggi su Facebook dai familiari di Oreste Giagnotto, l’uomo investito e ucciso da un camper lo scorso 12 maggio.

«Da ieri – si legge in uno dei messaggi postati dal figlio – la democrazia è finita. Tra poco metterò una ricompensa per chiunque, anche dei loro, ci aiuterà a ritrovarla. Visto che la legge e lo Stato è complice, combatteremo anche lui».