Questa barboncina ha sempre vissuto in una buia cantina – qui vede la luce del sole per la prima volta

Era molto piccola e sembrava così impotente. Ho messo la mia mano nella gabbia e mi ha annusata po’. Si vedeva che era molto reticente al contatto umano, anche se lo desiderava ardentemente – dice Jessica Lauginiger che lavora presso l’associazione.

Avendo vissuto per tutta la vita in una piccola gabbia, BB probabilmente non aveva mai visto la luce del giorno e quasi mai era stata in contatto con la gente.

Il personale della Humane Society ha subito notato che aveva le ghiandole mammarie molto gonfie e ne hanno dedotto che “BB” con ogni probabilità era stata utilizzata per la riproduzione, quindi i suoi cuccioli erano stati venduti ad acquirenti ignari.

Quando è stata salvata e portata alla luce del giorno non riusciva quasi a tenere gli occhi aperti. Dal momento che aveva trascorso tutta la vita in una piccola gabbia come un cane di allevamento, non aveva mai avuto la possibilità di sentire l’erba sotto le sue loro zampe.