Era più facile essere magri negli anni Ottanta. Una ricerca spiega perché pesiamo più dei nostri genitori da giovani, pur mangiando come loro

Secondo fattore rilevante potrebbe essere la maggiore diffusione (e prescrizione) di farmaci, come Prozac e antidepressivi, l’assunzione di alcuni dei quali comporta un aumento di peso. Terzo, dice ancora la professoressa, i microrganismi che vivono negli americani sono cambiati rispetto a qualche decennio fa: il fatto di mangiare più carne, spesso trattata con antibiotici e ormoni che ne stimolano la crescita, potrebbe aver modificato i batteri intestinali, alcuni dei quali portano all’aumento di peso. Senza tralasciare poi la diffusione dei dolcificanti artificiali.

“Ci sono molti pregiudizi nei confronti delle persone obese – conclude Kuk – Vengono considerate persone pigre e indulgenti verso se stesse, ma non è questo il caso. Se i nostri studi sono esatti, una persona dovrebbe mangiare di meno e fare più esercizio fisico se vuole raggiungere lo stesso peso dei genitori alla sua età”.

huffingtonpost