Lancio di sedie e divani in strada: clamorosa rivolta dei giovani migranti. Ecco cosa chiedono

Lancio di sedie e divani in strada: clamorosa rivolta dei giovani migranti. Ecco cosa chiedono

E’ successo a Casteldaccia, piccolo comune alle porte del capoluogo. Gli ospiti della comunità hanno dato vita a una protesta chiedendo maggiore attenzione, la consegna del pocket money e cibo di qualità migliore. Sul posto polizia e carabinieri

Hanno lanciato in strada sedie, divani, banchetti e altro ancora. Mattinata di tensione a Casteldaccia (Palermo) per la protesta dei giovani stranieri non accompagnati ospiti della struttura di via Lungarini. Poco più di una ventina di ragazzi – scrive PalermoToday – ha dato il via alla “rivolta” contro il centro che li accoglie chiedendo “maggiore attenzione, cibo migliore e la consegna dei soldi previsti dal pocket money”.

Sul posto cinque pattuglie della polizia e tre dei carabinieri. Gli ospiti della struttura, dopo circa una mezz’ora, hanno interrotto l’azione dimostrativa e si sono aperti al dialogo con i responsabili della struttura.