Una tesina sull’Arma sognando un futuro da ufficiale dei Carabinieri

Il lavoro per l’esame di terza media di uno studente di Volta Mantovana che spazia dalla banda a Nassiriya, con il sogno di seguire le orme del padre

VOLTA MANTOVANA. Il suo sogno è seguire le orme del papà: diventare carabiniere. Antonio Massaro è un giovane studente di Volta Mantovana con le idee chiare. Papà Alfredo è in servizio alla stazione del paese e quando ha letto la tesina per l’esame di terza media di Antonio non può non essersi commosso.

Il lavoro multidisciplinare presentato dal figlio per l’esame, infatti, era tutto incentrato sull’Arma.

Dall’esposizione dedicata alla geografia nella quale ha parlato dell’Iraq e collegato il Paese con la strage di Nassiriya ricordando in particolare il comandante della stazione di Viadana, che fu vittima dell’attentato: il maresciallo aiutante Filippo Merlino. Fino alla musica in cui ha argomentato l’evento del “Columbus Day” tenutosi a New York nel 2000 dove la banda dell’Arma dei carabinieri ha sfilato lungo la Quinta strada.