Colombia, leader delle Farc ricoverato per un ictus: “Va tutto bene”

Il leader delle Farc, Rodrigo Londono, è stato ricoverato ieri a causa di un ictus: le sue condizioni sono state giudicate “soddisfacenti” dai medici dell’ospedale universitario di Villavicencio. Lui stesso ha provato a rassicurare i suoi sostenitori scrivendo su Twitter che “va tutto bene”

Il leader delle Farc, Rodrigo Londono, è stato ricoverato ieri a causa di un ictus: le sue condizioni sono state giudicate “soddisfacenti” dai medici dell’ospedale universitario di Villavicencio, nella Colombia centrale, dove Londono, 58 anni, è stato trasferito. Conosciuto con il soprannome di “Timochenko”, è sveglio e vigile, secondo i medici della struttura. Lui stesso ha provato a rassicurare i suoi sostenitori scrivendo su Twitter che “va tutto bene”.

I medici hanno spiegato che il leader delle Farc è stato ricoverato dopo avere notato “un cambiamento nella sua maniera di parlare” e una “perdita di forza muscolare”, soprattutto al braccio sinistro.