Adele si arrende: cancellate le ultime due date a Wembley

Adele si arrende: cancellate le ultime due date a Wembley

Un problema alle corde vocali ha costretto la cantante ad annullare gli ultimi due show a Wembley: “Sono disperata”

LONDRA – Adele non ce la fa: nei giorni scorsi la popstar aveva annunciato che quella del 2 luglio allo stadio di Wembley sarebbe stata la sua ultima esibizione dal vivo: “Voglio che l’ultima volta sia qui, a casa mia”, aveva scritto la cantante in una lettera ai fan. Ma i problemi alle corde vocali l’hanno costretta a cancellare le ultime due date (quella di stasera e di domani), sold out da mesi.

“Sono così disperata che ho persino preso in considerazione di salire sul palco e mimare pur di essere con voi”, ha scritto in una dichiarazione su Twitter. “Ma non potrei farvi questo, non sarei la vera Adele”.

La cantante londinese è stata protagonista di un tour mondiale di ben 121 date che l’ha portata a esibirsi in Europa, America, Australia e Nuova Zelanda. I concerti londinesi (che non verranno recuperati) dovevano chiudere la lunga serie di concerti organizzati per la promozione dell’album 25: allo stadio di Wembley erano attesi circa 100.000 spettatori per ciascuna serata. Già da tempo, però, la popstar aveva manifestato l’intenzione di non proseguire la sua attività live.