“Londra ha negato a Charlie il ricovero al Bambin Gesù”

Però l’ospedale ci ha detto che il board per motivi legali non può trasferire il bambino da noi. È difficile dire se c’è accanimento terapeutico o no. Mi astengo da ogni giudizio, dico solo che noi possiamo accogliere qui il bambino e accompagnarlo come ci ha chiesto la mamma. Ma il board dell’ospedale di Londra dice che non si può”.

Il Giornale