Mele e kiwi, la cimice devastatrice mette in ginocchio l’agricoltura

Mele e kiwi, la cimice devastatrice mette in ginocchio l’agricoltura

Cimice asiatica e accordo economico e commerciale Ceta: trema l’agricoltura del Friuli Occidentale. Se il maltempo, almeno per adesso, sembra aver risparmiato (in parte) i raccolti, a mettere in ginocchio i produttori, soprattutto quelli delle mele e kiwi, potrebbe essere la cosiddetta cimice asiatica. Le aree più colpite quelle dello spilimberghese, maniaghese e sanvitese. Non si tratta delle solite cimici ma di quelle che, tra il 2007 e il 2008, sono arrivate dall’Asia.

Cimice asiatica, rimedi e trattamento. L’arrivo della cimice asiatica è stato segnalato anche in Italia, si tratta di un insetto parassita più grande e più aggressivo della cimice nostrana. Distrugge frutta e ortaggi causando ingenti danni al raccolto. In questa pagina vedremo in cosa consiste la lotta alla cimice asiatica, come riconoscerla e come eliminarla.

Cimice asiatica in Italia

La cimice asiatica è identificata come Halyomrpha halys, come suggerisce il nome, le sue origini sono orientali: proviene da Cina, Giappone e Corea. E’ stata segnalata per la prima volta in Europa nel 2007, nel 2010 ha raggiunto gli Stati Uniti e nel 2012 è sbarcata anche in Italia.

Come è arrivata la cimice asiatica in Italia?