Sette anni fa Maurizio De Giulio aveva provocato un altro incidente

C’è un precedente nella storia del 50enne che ha travolto con il suo furgone nero Ford Transit una coppia di fidanzati

Sette anni fa era già successo: dopo aver bevuto oltre il consentito, Maurizio De Giulio, artigiano di 50 anni originario di Nichelino, in provincia di Torino, aveva provocato un incidente. Per fortuna senza le gravi conseguenze dell’incidente del 9 luglio, in cui De Giulio, dopo una lite, ha inseguito e travolto con il suo furgone la moto su cui viaggiavano una coppia di fidanzati, Elisa Ferrero e Matteo Penna. Lei, 27 anni, è morta sul colpo, mentre lui, 29, è gravemente ferito ed è ricoverato al Cto di Torino.

Il precedente è riportato da Repubblica.it: De Giulio era poi stato arrestato per aver aggredito i vigili urbani e minacciato i carabinieri.