Nyantakyi, dalla panchina in Serie A al duplice delitto di ieri. Le parole di Donadoni

Proprio Roberto Donadoni ha parlato nelle scorse ore del giovane ex calciatore finito in manette per il terribile duplice omicidio: “Si allenava con noi del Parma e lo portai in panchina più di una volta. Non è facile inquadrare il carattere di un giovane calciatore in una squadra di A, ma ricordo che era un ragazzo tranquillo, anzi direi taciturno.

E se davvero è stato lui, è difficile capire cosa possa essere passato per la sua testa: come si può arrivare a un gesto simile, cosa ti passa per la testa”.

direttanews