1000 euro per tante famiglie italiane. Da domani partono le domande: come fare e chi ne ha diritto

Cosa può riguardare il bonus nido

– Il pagamento delle rette degli asili nido, sia pubblici che privati. In questo caso il pagamento è mensile a fronte della presentazione da parte del genitore della documentazione di pagamento della retta;
– L’erogazione di contributi per l’introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione in favore dei bambini al di sotto di tre anni impossibilitati a frequentare gli asili nido in quanto affetti da gravi patologie croniche. Anche in questo caso l’erogazione avviene direttamente al genitore dietro presentazione di un’attestazione rilasciata dal pediatra di libera scelta, sulla scorta di idonea documentazione, che attesti, per l’intero anno di riferimento, l’impossibilita’ del bambino di frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica.