Lo abbiamo sempre usato male: ecco a cosa serve il vano sotto il forno della cucina

Probabilmente molti non ci fanno neppure caso che sotto il forno della cucina c’è spesso un vano estraibile. Chi ne conosce l’esistenza e ne fa uso generalmente lo destina a cassetto porta tutto, dove mettere semmai qualche teglia, la carta forno o la stagnola; ma la vera funzione di questo vano è ben altra.

Se si pensa che questo cassetto è destinato allo stoccaggio di utensili da cucina, ci si sbaglia. Il vano sotto al forno nasce in realtà come cassetto scaldavivande, cioè allo scopo di mantenere caldo il cibo cotto in forno.

Non è destinato alle pentole, né alla carta forno o ad altri utensili da cucina, il vano sotto il forno, secondo i produttori di tale elettrodomestico, è stato creato per fungere da scaldavivande. Bisogna precisare che non tutti hanno questa sorta di cassetto sottostante, a volte c’è solo un rivestimento fisso; ma quando si nota un vano dello stesso materiale di realizzazione del forno, esso funge da scaldavivande.