Tragedia sfiorata: Poliziotto penitenziario trasferito in ospedale in codice rosso. Ferito in una rissa tra detenuti nel carcere di Porto Azzurro

Tra i motivi, secondo quanto appreso da fonti interne al penitenziario, il nervosismo diffuso tra i detenuti per il caldo di questi giorni e alcune incomprensioni tra detenuti di etnie e religioni diverse. Fatto sta che, nella tarda mattinata, tre detenuti sono passati rapidamente dalle offese alle botte.

Ne è nata rapidamente una colluttazione che gli agenti della penitenziaria hanno cercato rapidamente di sedare.

I detenuti hanno opposto resistenza, sono volate botte e ad avere la peggio è stato l’ispettore colpito con un fortissimo calcio all’addome. È stato soccorso dal personale sanitario interno al carcere e del 118, intervenuto con un mezzo della Misericordia di Porto Azzurro.

L’uomo è stato trasferito in codice rosso all’ospedale di Portoferraio dove è stato sottoposto agli accertamenti che per fortuna hanno escluso danni gravi. Altri due agenti della Polizia Penitenziaria coinvolti nella colluttazione, dopo esser stati visitati dal medico, sono stati inviati al pronto soccorso per alcuni accertamenti.