Governo, si dimette il ministro Costa: Gentiloni assume l’interim

Poi aggiunge: “A chi mi consiglia di mantenere comodamente il ruolo di Governo, dando un colpo al cerchio ed uno alla botte, rispondo che non voglio equivoci, né ambiguità. Allungherò la lista, peraltro cortissima, di Ministri che si sono dimessi spontaneamente. Rassegno, pertanto, con la presente – conclude Costa – le mie dimissioni dall’incarico di Ministro per gli Affari Regionali. Un caro saluto ed un augurio di buon lavoro a te ed a tutti i membri del Governo”.

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha ricevuto questa mattina la lettera e ringraziando Costa per il contributo dato all’esecutivo il presidente del Consiglio assume l’interim degli Affari regionali. Lo si apprende da fonti di Palazzo Chigi

“Credevo lo facesse già un paio di giorni fa. Lo diciamo da tempo: noi vogliamo costruire un’area autonoma, una forza indipendente da destra e da sinistra”. Lo afferma il leader di Ap, Angelino Alfano, definendo le dimissioni di Costa “inevitabili e tardive”. Noi, aggiunge, “abbiamo idee, forza e coraggio per fare qualcosa di grande. Comprendiamo che chi non ce la fa, faccia scelte diverse, ma noi andiamo avanti per la nostra strada senza metterci in fila da nessuna parte”.

GIORNALE DI SICILIA