Nasce il bebè e dopo otto anni Ciccio vine abbandonato in canile dalla sua famiglia

Il cane è triste, “da lunedì non mangia”
NASCE IL BEBÈ, E CICCIO FINISCE IN CANILE: ABBANDONATO DALLA FAMIGLIA DOPO 8 ANNI

PONZANO – Da lunedì non tocca cibo. E nonostante le temperature, sta avvinghiato alla sua copertina in pile. Negli occhi di Ciccio, cagnolino bianco di 8 anni di taglia piccola, si legge una sola parola: abbandono. La proprietaria con cui ha vissuto tutto questo tempo in un appartamento a Nord della città, ha deciso di lasciarlo in canile dopo aver partorito. E così lunedì pomeriggio lo ha portato ai volontari dell’Enpa.

Il piccolo Ciccio è scioccato, non mangia e si raggomitola in quella coperta pesante, che però forse gli fa sentire l’odore di casa. «Una storia che ci fa male – commenta Alessandra Muscari, la volontaria che ha raccolto il bastardino al rifugio di Ponzano – Ciccio è disperato, e per ora molto diffidente». La ex proprietaria ha deciso di separarsi dal cane dopo la nascita della figlia.