Ardea, colpito da un infarto sulla spiaggia: salvato da due vigili del fuoco

È stato trasportato all’ospedale di Anzio, dove ora si trova ricoverato in terapia intensiva, ma fuori pericolo di vita. La moglie e i familiari dell’uomo che si stavano godendo qualche giorno di vacanza al mare hanno ringraziato commossi i tre “angeli” che hanno prestato le prime cure al loro congiunto, salvandogli la vita.

Il vigile del fuoco volontario Danilo Pennacchia, tra i primi ad intervenire, insieme al padre Remo e al collega che era con lui presta servizio al distaccamento di Nemi, ai Castelli Romani, dove ha appreso le tecniche di primo intervento di pronto soccorso.

 

corriere della città